La chirurgia del rachide si occupa di intervenire chirurgicamente per risolvere o migliorare la prognosi delle patologie che interessano la schiena.
Le patologie più spesso trattate sono le ernie, protusioni discali, stenosi cervicale e stenosi lombare. Le procedure più utilizzate sono:
  • microdiscectomia (asportazione disco vertebrale)
  • laminectomia (rimozione chirurgica di una o più lamine dell'arco posteriore vertebrale inclusi talvolta i processi spinosi delle vertebre), utilizzata soprattutto nel caso delle stenosi lombari
  • laminoplastica (le lamine dell'arco posteriore vertebrale non vengono rimosse, ma elevate come una cerniera per ampliare lo spazio attraverso cui passa il midollo spinale), utilizzata soprattutto nei casi di stenosi cervicale
  • artrodesi del rachide lombare (fissazione chirurgica di più vertebre così da impedirne definitivamente ogni movimento), utilizzata soprattutto nei casi di spondilolistesi